5G in banda C negli USA e compagnie aeree: la para dei disturbi vede parziali rinvii

Il lancio del 5G in questa particolare banda negli Stati Uniti è stato parzialmente rinviato visto che le compagnie aeree prevedono disordini

0
87

Erano state già richiesta delle pause prima del lancio del 5G in banda C, proprio per evitare che le compagnie aeree avessero dei disagi. Come si è già detto infatti tale tecnologia potrebbe comportare dei disturbi in merito alla trasmissione degli aeromobili è proprio per questo si era concordato uno stop.

Quanto pare però sarebbe stato concordato uno stop ulteriore, anche se parziale. Sono state rilasciate nel frattempo delle direttive che prevedono la revisione di alcuni manuali di volo sia di elicotteri che di aerei, in modo da evitare e vietare tutte quelle operazioni che vanno a richiedere i dati prodotti da questi strumenti in presenza dei segnali in 5G banda C.

Le compagnie aeree però crederebbero che tutto ciò non sarebbe comunque necessario a prevenire le problematiche che porterebbero interruzioni del servizio. Proprio per questo gli amministratori delegati the addirittura 11 compagnie, avrebbero confermato che da domani tantissimi aerei potrebbero restare a terra.

A meno che i nostri principali hub non siano autorizzati a volare, la stragrande maggioranza del pubblico viaggiante e marittimo resterà essenzialmente a terra a tempo indeterminato. Il commercio della nazione si fermerà“.

E valutazioni in merito ai voli sono state già fatte durante la giornata di ieri:

Le leggi della fisica sono le stesse sia negli Stati Uniti che in Francia. Se le compagnie aeree statunitensi sono autorizzate a operare voli giornalieri verso la Francia, le stesse condizioni operative dovrebbero consentire loro di farlo negli Stati Uniti“.

Questo accordo protegge la sicurezza dei voli, consente ai servizi aerei di continuare senza interruzioni significative e offre la possibilità di portare internet ad alta velocità a milioni di americani.

Siamo frustrati dall’incapacità della Federal Aviation Administration di fare ciò che hanno fatto altri in quasi 40 Paesi, ossia implementare in sicurezza la tecnologia 5G senza interrompere i servizi aeronautici, e la esortiamo a farlo in modo tempestivo.”