Apple Car, l’auto elettrica a guida autonoma sarà un salotto su ruote

Apple Car si preannuncia una vettura unica nel suo genere in quanto pensata e sviluppata per far sentire i passeggeri a casa

0
43

Si mormora da tempo che Apple sia impegnata nello sviluppo di una vettura elettrica a guida autonoma. Nonostante il progetto sia in una fase avanzata dello sviluppo, l’azienda di Cupertino non ha ancora comunicato ufficialmente alcun progresso su questa futuristica vettura.

Stando ad un nuovo report realizzato da Wayne Ma, giornalista di The Information, lo sviluppo della presunta Apple Car dura da oltre otto anni. Il motivo di una gestazione così lunga è da ricercare nella natura particolare del progetto.

Sin dalle prime idee, gli ingegneri volevano realizzare una vettura totalmente elettrica che fosse in grado di guidare da sola in quanto dotata di tecnologia all’avanguardia. Un progetto così ambizioso si è scontrato con difficoltà di varia natura. Oltre ai normali problemi tecnici, all’interno dell’azienda della mesa si sono susseguiti cambi di leadership che hanno rallentato i lavori.

 

Apple Car si preannuncia una vettura unica nel suo genere in quanto pensata e sviluppata per far sentire i passeggeri a casa

Stando alle ultime informazioni disponibili, possiamo scoprire alcuni dettagli inediti su Apple Car. In particolare, il design interno della vettura è pensato per ospitare quattro passeggeri che saranno seduti uno di fronte all’altro.

Questo significa che i passeggeri saranno rivolti di spalle alla strada in quanto l’auto arriverà in maniera automatica alla propria meta. Proprio per raggiungere questo obiettivo, Apple vuole lavorare a stretto contatto con la National Highway Traffic Safety Administration americana per realizzare una vettura priva di sterzo e pedali.

Andando a guardare le linee esterne di Apple Car, si noterà un andamento curvo e spiovente, tanto da ricordare il design di un Maggiolino Volkswagen. Dal punto vista del sistema di infotaiment, possiamo aspettarci dei display arrotolabili che scenderanno solo quando necessario e scompariranno quando non ci sarà bisogno. 

Purtroppo al momento non è stata fissata una data di lancio ufficiale. Molto probabilmente saranno necessari ulteriori anni di sviluppo, ma ci aspettiamo che i primi prototipi possano arrivare su strada molto presto, magari con alcunicamuffamenti e livree particolari per nascondere le forme della vettura.