Audi charging, le tariffe del nuovo servizio

La casa automobilistica tedesca Audi evolve il suo servizio di ricarica con Audi charging: ecco quali sono le sue tariffe

0
20

La casa automobilistica tedesca Audi, dal primo gennaio 2023, decide di evolvere il suo servizio e-tron Charging Service in Audi charging.

Il progetto nasce dalla voglia di Audi di espandersi dotando le sue vetture di un’elevata autonomia e una rapida capacità di ricarica delle batterie. Dal primo gennaio 2023 sarà infatti possibile accedere al servizio in 27 Paesi europei.

Grazie al nuovo servizio i clienti Audi potranno accedere a 400.000 punti di ricarica, tra cui 31.000 solo in Italia, con un solo contratto, senza la necessità di dotarsi di numerose app o tessere. Tra i punti di ricarica saranno presenti anche 1.900 charging point di IONITY che presentano una potenza di ricarica di 350 kW.

Le tariffe del servizio

Sono presenti 3 piani tariffari per ricaricare la propria auto: Basic, Plus e Pro.

La tariffa Basic è un piano che non prevede canone e costi fissi. È pensata per chi ricarica principalmente da casa ma ha il bisogno di accedere ai punti Audi charging quando è in viaggio. I costi sono 0,60 euro a kWh per la ricarica da colonnine Audi charging, 0,81 euro a kWh da DC/HPC e 0,79 euro a kWh da IONITY.

Per il piano Plus, pagando un abbonamento mensile di 7,99 euro, i clienti andranno a pagare 0,50 euro a kWh per la ricarica da AC, 0,64 da DC/HPC e 0,79 da IONITY.

Infine, il piano Pro prevede un abbonamento mensile di 14,99 euro che consente di accedere alle colonnine AC con 0,45 euro a kWh, a quelle DC/HPC con 0,58 euro e alle colonnine di IONITY con 0,35 euro a kWh.

Il pagamento si potrà effettuare digitalmente tramite l’app myAudi, utile per vedere i diversi piani tariffari e le colonnine di ricarica più vicine alla tua posizione. Questo servizio è utilizzabile dai possessori di vetture full elettriche o ibride plug-in.