Auto elettriche: la 500 elettrica dei record per le vendite in Europa nel 2022

Record di vendite per la Fiat 500 elettrica, che supera tutti nel mercato europeo completando un nuovo traguardo per l'azienda

0
30

Con il mercato automobilistico europeo che continua a soffrire in calo del 13% il mese scorso e in calo del 34% rispetto a maggio 2019, anche il mercato europeo dei plug-in  ha iniziato a risentirne. È cresciuto solo del 3% il mese scorso, con circa 183.000 veicoli plug-in registrati a maggio. Gli ibridi plug-in (alias PHEV) hanno registrato il suo terzo mese consecutivo di calo delle vendite a maggio.

Allo stesso tempo, i BEV sono cresciuti del 20% a maggio. È in calo rispetto alla media annuale (+42%).

La quota di veicoli plug-in del mese scorso sul mercato automobilistico europeo complessivo è stata del 19% (11% completamente elettrico/BEV), riducendo di un punto la quota di veicoli plug-in (PEV) del 2022, al 20% (11% solo per i BEV).

Il record è stato battuto dalla Fiat 500e che ha vinto un altro titolo di best seller, 1.800 unità davanti al secondo classificato a sorpresa Ford Kuga PHEV, mentre la Volkswagen ID.4 ha ottenuto il terzo posto sul podio.

Il record della Fiat

La piccola italiana ha vinto il suo secondo titolo di best seller mensile, con un quasi record di 6.454 consegne a maggio. Ciò lo rende la scelta EV preferita nella categoria delle city car economiche.

Tra la Mini Cooper EV che è una proposta più premium, la Smart che sta diventando di fascia alta  e la Fiat 500 che terminerà la sua carriera il prossimo anno, si aspettano che Fiat rimanga il riferimento da battere nella categoria. Il mese scorso, i mercati principali sono stati i soliti: Germania (1.834 unità) e Francia (2.129 unità), con il Regno Unito (600) e l’Italia (749) che ha contribuito in modo significativo al conteggio.