Batteria auto: c’è una possibilità per allungare la vita delle unità?

Una batteria auto può diventare infinita? Scopriamo di seguito due trucchi imprescindibili che dobbiamo conoscere se possediamo un'auto

0
28

Cos’è che conserva l’energia elettrica di un’auto nel tempo? Ovviamente la batteria, che non serve, come molti pensano, solamente per accendere il motorino d’avviamento. Oltre a quest’azione, serve anche per tenere acceso il motore principale, così da generare la combustione interna dell’auto. Dopo che si accende il motore principale, l’alternatore dell’auto ricarica la batteria e alimenta tutti i dispositivi elettrici, come aria condizionata, radio e fari.

Ci sono situazioni in cui l’alternatore dell’auto non riesce a produrre elettricità necessaria e per questo interviene la batteria. È un elemento di fondamentale importanza a cui nessuna vettura potrebbe mai rinunciare. Sarebbe possibile renderla infinita?

 

Batteria auto: quanto durano?

Non è possibile indicare la durata precisa di una batteria per via delle diversi condizioni in cui viene impiegata. Infatti, umidità, temperatura e tipo di guida ne pregiudicano il suo deterioramento. Tuttavia, in condizioni ideali, la batteria ha una durata media di 6 anni.

Questo accada quando usiamo l’auto spesso in autostrada con climi più rigidi; invece, se la usiamo con climi più caldi, è possibile che la batteria dell’auto possa durare solamente 2-3 anni in tutto.

trucchi per allungarne la durata

Fortunatamente, però, esistono dei trucchi utili che ci consentono di prolungare di parecchio la durata della batteria auto. Infatti, adottando questi consigli, avremo la sicurezza di allungare di parecchio la durata della batteria e di raddoppiarne potenzialmente gli anni di vita. Ecco i consigli:

  • 10 km mensili in autostrada a velocità moderata ogni mese: così facendo, la batteria si ricarica al massimo e sarà difficile trovarsi con la batteria scarica;
  • Stacca la batteria quando non usi per parecchio tempo l’auto: per mantenere la batteria carica ed evitare che si scarichi, sarebbe meglio togliere la batteria dall’auto e collegarla ad un caricatore a muro. Elementi come orologio a bordo o antifurto possono farla scaricare anche se l’auto è ferma.

Se doveste incorrere in problematiche riguardanti l’accensione, la responsabilità potrebbe ricadere anche sul motorino di avviamento o su un alternatore guasto. La batteria e la sua durata è certamente importante ma non è detto che sia sempre responsabile di problemi di accensione.