Bentley Bentayga Speed W12: Mansory sviluppa l’auto e la porta a 323 km/h

Il SUV di Bentley finisce nelle mani del noto preparatore che lo ha implementato ottenendo risultati pazzeschi dal punto di vista delle prestazioni

0
121

Il SUV di casa Bentley, la Bentayyga, finisce nelle mani di uno dei preparatori più importanti al mondo, il quale ha scelto di apportare delle modifiche all’auto facendola diventare un vero e proprio un mostro della strada.

Mansory quindi ha deciso di elaborare innanzitutto il frontale, il quale viene arricchito con uno splitter totalmente rivisitato e al massimo dell’aerodinamica. Al suo interno ci sono anche delle luci diurne a LED mentre si vedono poco più in alto le prese d’aria in carbonio. Il cofano è composto di carbonio ultra leggero ed è provvisto di quattro prese d’aria in modo da dissipare il calore nella miglior maniera possibile.

Sul fianco le minigonne elaborate vanno ad essere un tutt’uno con i passa ruota mentre sul retro ecco uno spoiler sagomato. Sul lato basso della parte retrostante ecco poi il quadruplo terminale di scarico con gruppo ottico ovalizzato.

Nota di merito anche per gli interni che sono interamente rivestiti dalla tappezzeria Mansory. Presente anche un nuovo volante sportivo in pelle con inserti in carbonio scuro.

Passando alla potenza bruta, la Bentayga Speed W12 monta nuovi turbocompressori, un sistema di scarico sportivo con convertitori catalitici ad alte prestazioni e una nuova centralina. La potenza arriva quindi a 900 cavalli e addirittura 1250 Nm di coppia. I risultati sono davvero impressionanti dal momento che l’auto ora tocca i 323 km/h ed arriva a 100 in soli 3.5 secondi.