Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile a Milano, ora è realtà

È nato il nuovo centro che sarà utile per dare una mano ad attraversare il periodo di transizione verso la sostenibilità dei veicoli

0
32

Era atteso da tempo e a quanto pare è arrivato proprio a Milano dopo la firma dell’atto costitutivo: stiamo parlando del Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile. A volerlo sono state 25 università e 24 grandi imprese con altri centri di ricerca, con un progetto molto interessante che potrà essere utile per la crescita ma soprattutto per lo sviluppo del settore della mobilità.

Lo scopo del nuovo Centro Nazionale è quello di “accompagnare la transizione green e digitale in una ottica sostenibile, garantendo la transizione industriale del comparto e accompagnando le istituzioni locali a implementare soluzioni moderne, sostenibili e inclusive nelle città e nelle regioni del Paese“.

Sarà stimolata proprio da questo nuovo polo la domanda e l’offerta di ricerca, insieme all’innovazione tecnologica e molto altro ancora. L’obiettivo sarà quello di aiutare anche l’economia che riuscirà a raggiungere un valore di 220 miliardi di euro entro il 2030.

Il Centro Nazionale per la Mobilità risponde a una delle missioni chiave del PNRR: passare dalla ricerca all’impresa in un’ottica di filiera e di collaborazione estesa. Punti di forza saranno progetti ad alta maturità tecnologica con il preciso intento di dare una risposta concreta ai bisogni del Paese in una prospettiva di lungo termine che superi la scadenza del 2026. È questo il nostro impegno. È questa l’occasione per attuare riforme strutturali. Una partita che siamo disposti a giocare fino in fondo.”