Falso tamponamento: ecco come funziona la nuova truffa e come stare attenti

Attenzione a questa truffa: in estate stanno aumentando questo tipo di pratiche illecite a causa del traffico intenso

0
20

Purtroppo il mondo è pieno di inganni e problematiche che vengono messe in circolo da coloro che proprio non hanno di meglio da fare se non tentarle tutte per provare a non lavorare mai. Tutti i proprietari di un’automobile dovrebbero infatti essere consapevoli di quello che succede, dal momento che il numero di truffatori è molto più alto di quello che si pensa. Sono numerose le persone che fanno finta di simulare un incidente che appunto non esisterà mai. Tale tipo di truffa viene individuato difficilmente dalle vittime, le quali sono infatti in consapevoli di come possa succedere una cosa del genere.

L’iter da seguire è sempre lo stesso, dove il truffatore induce la vittima a colpire la parte posteriore della sua auto. Ecco quindi la collisione: qui il truffatore va a posizionarsi davanti alla vittima. Una volta acquisita la posizione, il truffatore ferma improvvisamente l’auto. Tutto ciò porterà ad un impatto con la vittima in stato di choc che distruggerà la parte posteriore dell’auto del malvivente.

Bisogna quindi stare molto attenti, visto che l’impatto sul posteriore di un’auto quando si sta procedendo verso il davanti viene sempre punito con il 100% di colpa. In quel caso sarà poi difficile attestare che l’auto davanti ha fatto tutto di proposito, per cui il nostro consiglio è sempre quello di tenere la distanza di sicurezza per evitare tutto ciò.