Formula 1, Russell celebra il suo primo podio con la Mercedes

0
53

La Mercedes porta sul podio la macchina di George Russell, il quale è risultato davvero entusiasta nel post gara per aver raggiunto il suo primo traguardo importante con la scuderia.

Siamo riusciti a capitalizzare le sfortune di altri. Noi abbiamo avuto fortuna due volte oggi, ma la prendiamo volentieri. Frutto del duro lavoro per portarci di nuovo al vertice. Salire sul podio oggi è speciale. Non molliamo nulla, continuiamo a lottare”.

Il pilota inglese si è dimostrato molto convinto su quello che può essere il futuro della Mercedes, pronta a dare di più per raggiungere la Red Bull e la Ferrari.

Questo weekend eravamo molto indietro all’inizio, ma siamo qui, sul podio. Dobbiamo continuare così anche se dobbiamo ancora inseguire. Ma arriveremo tra qualche gara. Ci vorrà tempo per riprendere chi è in rosso e in blu. Loro sono da un’altra parte rispetto a noi al momento. Ma dobbiamo continuare a lottare“.

A parlare poi è stato anche il primo pilota di casa Mercedes ovvero Hamilton, il quale risulta molto meno ottimista rispetto al suo compagno di squadra. Il pilota inglese ha spiegato anche perché durante le ultime battute della gara ha desistito non provando ad affondare su Russell:

“Il motore si stava surriscaldando, ho alzato il piede e mi sono accontentato del 4° posto. Non abbiamo fatto un passo avanti, ma è un grande risultato visto che non ci sono stati aggiornamenti. Abbiamo imparato tanto, c’erano modifiche sulla macchina che dovremo analizzare in vista delle prossime gare”.