Hyundai si accorda con IonQ, computer quantistici per il miglioramento delle batterie

Hyundai ha portato a termine una nuova partnership che servirà per migliorare le batterie nelle auto elettriche di nuova generazione

0
89

Le auto elettriche di nuova generazione dovranno basarsi fondamentalmente sulle batterie, le quali dovranno migliorare almeno secondo quanto riportato da chi ha avuto modo di testare quelle attuali.

Proprio per questo motivo Hyundai ha annunciato il nuovo accordo di collaborazione con un’azienda che con l’elaborazione quantistica a ioni intrappolati riesce a migliorare la tecnologia delle batterie. Stiamo parlando di IonQ.

Il modello chimico delle batterie che sarà realizzato servirà a simulare la struttura e le reazioni chimiche. Con l’utilizzo di computer quantistici, Hyundai avrà modo di poter mettere basi importanti per i progetti futuri che serviranno a migliorare le batterie, soprattutto per migliorare le reazioni chimiche.

Si prevede che la simulazione chimica quantistica migliorerà in modo significativo la qualità delle batterie al litio di prossima generazione apportando miglioramenti ai cicli di carica e scarica, nonché alla loro durata, capacità e sicurezza.”

Queste le parole di Peter Chapman, CEO e Presidente di IonQ:

Noi di IonQ crediamo nella nostra missione di risolvere i problemi più complessi del mondo attraverso lo sviluppo continuo dei nostri computer quantistici e vediamo il cambiamento climatico globale come uno di questi problemi che possiamo aiutare ad affrontare con soluzioni di chimica quantistica. L’efficienza della batteria è una delle aree emergenti più promettenti in cui l’informatica quantistica può fare la differenza. Siamo entusiasti di lavorare con Hyundai Motor Company su questo progetto per rendere i veicoli elettrici un mezzo di trasporto in tutto il mondo.”