Monopattini e nuove regole: la Polizia Locale avrà tante difficoltà nel farle rispettare

I monopattini elettrici hanno subito una profonda revisione dei regolamenti che ne indicano il corretto utilizzo, ma a quanto pare non sarà facile far rispettare ogni regola

0
239

L’utilizzo dei monopattini elettrici è stato ulteriormente regolamentarizzato dalle nuove leggi, le quali prevedono dunque altre restrizioni per tutti i cosiddetti rider.

Sarà quindi obbligatorio il casco per i minorenni alla guida di tali mezzi, i quali non potranno andare oltre i 20 km/h di velocità. In più ricordiamo che l’utilizzo di un monopattino elettrico non sarà possibile all’interno delle zone riservate al traffico pedonale.

La polizia locale però mostra delle criticità, proprio al fine di riuscire a rilevare le possibili infrazioni commesse sui suddetti mezzi. Queste le parole da parte di Massimo Ancillotti, dirigente della U.O. VIII Gruppo Tintoretto:

«Purtroppo le tecniche per accertare la velocità e il superamento del limite sono le stesse che di solito utilizziamo per l’accertamento su altri veicoli, quindi misuratore di velocità o controllo dei pedaggi autostradali, che ovviamente nel caso dei velocipedi non sono assolutamente ipotizzabili; né allo stesso modo è pensabile l’utilizzo del cronotachigrafo; quindi, l’unico sistema di controllo è il misuratore di velocità o, nel caso si dovessero svolgere indagini relative  ad una velocità superiore al limite, dovremmo utilizzare appunto analisi tecniche che ovviamente vanno oltre le possibilità degli organi di Polizia stradale su strada».