Multe, aumentano gli importi dal 1° Gennaio 2023

Dal primo Gennaio a causa dell'inflazione aumenteranno gli importi del 11% delle multe per chi non rispetta il codice stradale

0
13

Dal primo Gennaio 2023 tutti gli automobilisti che infrangeranno il codice della strada andranno incontro a multe salatissime. Dall’inizio dell’anno ci sarà l’adeguamento biennale che è previsto dal Codice della strada e calcolato secondo l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, il FOI.

La denuncia arriva dal presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sui consumatori, Simone Baldelli che ricorda quanto è contemplato nell’articolo 195 del Codice della Strada: la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all’intera variazione, accertata dall’Istat, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti. E fa una richiesta al Governo tramite il Quotidiano Milano Finanza: “Dalle colonne di Milano Finanza, chiedo a governo e parlamento una norma per bloccare al più presto il sostanzioso aumento degli importi delle multe stradali previsto per le prossime settimane. Di questi tempi è già abbastanza difficile affrontare l’inflazione a due cifre”.

Anche il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi si unisce all’appello di Baldelli commentando: “In Italia i comuni incassano ogni anno oltre 3 miliardi di euro grazie alle contravvenzioni, soldi che dovrebbero essere destinati alla sicurezza stradale coinvolgendo i cittadini, ma che spesso finiscono per coprire i buchi di bilancio delle amministrazioni locali. Ci aspettiamo che il Governo Meloni blocchi qualsiasi rincaro che andrebbe ad unico vantaggio di operazioni di cassa. Piuttosto si dissuadano i cattivi comportamenti estendendo il sistema della patente a punti anche alle infrazioni minori”.

Quali sono le multe più salate?

Si stima un aumento dell’11% sulle infrazioni, percentuale che potrebbe anche aumentare. Le multe più salate saranno per gli automobilisti che saranno beccati senza patente di guida o con una patente di diversa categoria, con un aumento da 5100 a 5860 euro. Multa da 866 a 995 per chi invece è sprovvisto di assicurazione.

Gli automobilisti che vengono trovati senza cintura di sicurezza, alla guida con il telefono o parcheggiati nella sosta per gli invalidi dovranno pagare una sanzione che va da 165 a 190 euro. Mentre un divieto di sosta costerà da 83 a 95 euro.