E-Bike: Le regole per il trucco legale

0
49

Il mondo delle eBike è in costante evoluzione, con tecnologie sempre più avanzate e modelli che superano facilmente i limiti di velocità prestabiliti. Un esempio è la modifica eBike realizzata da Polini, chiamata Polini Hi-Speed, che consente di superare il limite di 25 km/h imposto per legge. Questo dispositivo agisce direttamente sul motore, garantendo una maggiore velocità e prestazioni.

Il Polini Hi-Speed si installa con estrema semplicità, senza dover aprire il motore o rimuovere sigilli originali, rendendolo totalmente invisibile. Inoltre, è reversibile, consentendo di tornare alla configurazione originale in pochi minuti. Questo kit di modifica, al costo di 110 euro più IVA, è solo uno dei tanti dispositivi disponibili sul mercato per eludere i limiti di assistenza elettrica.

Tuttavia, l’utilizzo di queste modifiche è illegale secondo la legge italiana, che stabilisce chiaramente i limiti di velocità e potenza per le eBike. Nonostante ciò, molti produttori e rivenditori offrono kit di trasformazione e motori con specifiche superiori a quelle consentite, spingendo i ciclisti ad andare contro le normative.

L’aumento di velocità può comportare rischi per la sicurezza stradale, con incidenti che coinvolgono sempre più frequentemente le eBike. Sembra, però, che la tecnologia sia un passo avanti rispetto alla legge, con software in grado di riconoscere se il motore è stato alterato e di bloccarlo. Anche il Polini Hi-Speed è progettato per eludere questi sistemi di sicurezza, facendo sì che la bici sia più reattiva e veloce senza alcuna segnalazione al software.

Infine, la vendita e l’utilizzo di eBike modificate è consentita solo in proprietà private, stando alle normative attuali. Resta comunque aperta la questione sui rischi e sulle responsabilità legate a queste modifiche, che continuano ad essere una pratica illegale, ma al tempo stesso facilmente accessibile.

Articolo precedenteIl test invernale del consumo di carburante della BYD Atto 3: ecco quanto ti costerà viaggiare 300 km!
Prossimo articoloStellantis rivoluziona il settore automobilistico adottando lo standard NACS di Tesla in Nord America
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.