Ionna: la nuova frontiera della mobilità elettrica in Nord America

0
12

Per favorire lo sviluppo del mercato delle auto elettriche, è essenziale garantire un’ampia e affidabile rete di ricarica. Per questo motivo, lo scorso estate, un gruppo di importanti case automobilistiche, tra cui BMW, General Motors, Honda, Hyundai, Kia, Mercedes e Stellantis, ha annunciato l’intenzione di unire le forze per creare una joint venture chiamata IONNA, con l’obiettivo di realizzare una rete di ricarica diffusa in Nord America. La società è guidata da Seth Cutler, già esperto nel settore delle infrastrutture di ricarica.

La joint venture si propone di realizzare almeno 30.000 punti di ricarica ad alta potenza, con le prime stazioni che verranno installate entro il 2024 negli Stati Uniti, seguite da altre in Canada. L’infrastruttura sarà accessibile a tutti i veicoli elettrici e offrirà colonnine con connettori CCS e NACS, posizionate in luoghi comodi e fornite di servizi aggiuntivi come toilette, punti di ristoro e attività commerciali nelle vicinanze.

Le stazioni di ricarica IONNA saranno alimentate da energia rinnovabile e saranno dotate di caricabatterie ad alta potenza per agevolare i viaggi a lunga distanza delle auto elettriche. Inoltre, saranno pienamente integrate nei sistemi di infotainment delle vetture dei marchi coinvolti nella joint venture, offrendo funzionalità come la prenotazione della ricarica e la pianificazione dei percorsi per raggiungere la stazione. Inoltre, supporteranno la tecnologia Plug & Charge, semplificando notevolmente il processo di ricarica per i proprietari dei veicoli compatibili.

Articolo precedenteScoperte le prime foto spia del futuristico modello elettrico DS: una rivoluzione in arrivo?
Prossimo articoloLa nascita dell’alleanza contro Tesla Supercharger: Ionna entra in gioco
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.