La rivoluzione della produzione di massa: cosa cambierà dal 2024

0
372

L’azienda nota come StoreDot ha messo a punto una batteria per veicoli elettrici in grado di ricaricarsi in soli 10 minuti, anticipando la concorrenza. Questa innovativa batteria è stata integrata all’interno di un pacco batteria completo, pronto per essere utilizzato. Questa notizia è particolarmente significativa poiché molte tecnologie delle batterie, anche se promettenti, non sono ancora pronte per essere impiegate su larga scala. Tuttavia, StoreDot ha creato il battery pack I-BEAM XFC, dotato della tecnologia 100in5 che consente di recuperare 160 km di autonomia in soli 5 minuti. Secondo l’azienda, questa tecnologia sarà pronta per l’utilizzo su vasta scala nell’industria automobilistica già nel 2024. Il battery pack I-BEAM XFC è inoltre dotato di una tecnologia brevettata chiamata Structural Cooling, che consente una dissipazione uniforme del calore lungo tutta la batteria, evitando i punti caldi durante la ricarica veloce. Questa notizia porta le batterie capaci di ricaricarsi in 10 minuti dal laboratorio al mercato di massa, e l’adozione della tecnologia I-BEAM XFC da parte dei produttori di automobili è attesa con grande interesse. Tra gli investitori di StoreDot ci sono nomi importanti come Daimler, VinFast e Samsung Ventures, confermando l’interesse e la fiducia nel potenziale di questa innovativa tecnologia.

Articolo precedenteLa Ferrari di Gordon Ramsay: un parcheggio da chef stellato
Prossimo articoloLa Germania cambia rotta: le auto termiche conquistano il mercato
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.