La rivoluzione elettrica: scopri quanto stanno scendendo i prezzi delle auto elettriche

0
137

Gli incentivi all’acquisto e la diminuzione dei prezzi stanno rendendo sempre più conveniente l’acquisto di auto elettriche. Secondo i dati forniti dalla società di ricerca auto californiana Kelley Blue Book, i prezzi delle auto elettriche sono diminuiti del 14% a maggio 2023 rispetto al mese dello stesso anno precedente. Le stime parlano di una diminuzione di circa 158 dollari nel confronto aprile-maggio 2023 e di ben 9.370 dollari fra maggio 2022 e maggio 2023.

Uno dei motivi di questa discesa dei prezzi è da attribuire agli incentivi all’acquisto offerti dall’amministrazione Biden, che permettono di ottenere sconti fino a 7.500 dollari. In aggiunta a questi incentivi federali, ci sono anche i bonus locali forniti da vari Stati federati, come ad esempio la California.

Secondo l’analista esecutivo di Cox Automotive, Michelle Krebs, l’aumento delle vendite di auto elettriche potrebbe essere attribuito a una combinazione di crediti fiscali e incentivi dei produttori. Si stima infatti che le vendite di auto elettriche a maggio siano aumentate del 4,7% rispetto ad aprile e del 44% rispetto all’anno precedente.

Oltre agli incentivi, anche la crescita dell’offerta e le politiche di transizione verso veicoli più sostenibili stanno contribuendo all’incremento delle vendite di auto elettriche. Inoltre, la concorrenza scatenata da Tesla ha portato ad una “guerra dei prezzi” nel settore delle auto elettriche, spingendo altri produttori a seguire la stessa strategia al fine di rimanere competitivi sul mercato.

Grazie a queste varie cause, anche le vendite complessive di veicoli, inclusi quelli endotermici, sono aumentate del 22% fra maggio 2022 e maggio 2023. Questa tendenza dimostra che l’auto elettrica sta diventando sempre più conveniente e popolare tra i consumatori.

Articolo precedenteAudi RS6: La Potenza Estrema che Porta gli Appassionati al Settimo Cielo dell’Automobilismo
Prossimo articoloIl tormento di Leclerc: il mistero inquietante che minaccia la Ferrari
Felice Galluccio
Giornalista pubblicista. Nella mia vita professionale mi sono sempre occupato di comunicazione: rassegna stampa, addetto stampa, addetto alle pubbliche relazioni, creazioni eventi, correttore di bozze, direttore editoriale di un giornale online, editorialista, social manager.