“Le trattative di Alonso-Mercedes si intensificano mentre Briatore e Toto Wolff si confrontano” – Formula 1

0
9

Flavio Briatore e Toto Wolff si sono incontrati per la colazione. Chi lo sa se avranno scambiato qualche parola sul possibile ingresso di Alonso in Mercedes al posto di Hamilton? Magari, mentre sorseggiavano un caffè con croissant, avranno parlato di questioni lavorative o solo pettegolezzi?

Un gesto comune come fare colazione può nascondere conversazioni importanti. Due magnati come Briatore e Wolff, abituati a trattare affari, non possono certo permettersi un semplice caffè senza trasformare l’incontro in una discussione strategica.

Il prossimo anno Toto Wolff dovrà rinunciare al suo pilota più vincente, Lewis Hamilton, che lascerà la Mercedes per unirsi alla Ferrari. L’assenza di un campione del mondo come Hamilton sta scatenando le voci su chi prenderà il suo posto. Il nome di Andrea Kimi Antonelli risalta tra i possibili sostituti di Hamilton in Mercedes.

Ma il nome più interessante è senz’altro quello di Fernando Alonso. Il pilota 42enne ha lasciato intendere che la Mercedes potrebbe essere una sua prossima destinazione, durante la presentazione della AMR24, la nuova monoposto di Aston Martin.

Alonso ha sottolineato che sarà l’unico campione del mondo disponibile per il 2025, annunciando che sarà pronto ad accettare nuove sfide. Ha anche manifestato la sua fiducia nel futuro della sua attuale squadra, Aston Martin, ma ha anche aperto le porte a un suo possibile trasferimento in Mercedes.

Le parole di Alonso suggeriscono che potrebbe essere ancora in grado di competere al massimo livello per diversi anni, ma anche che potrebbe essere pronto a considerare nuove opportunità.

Articolo precedenteBonus wallbox: risparmia sulle spese del 2023 a partire dal 15 febbraio
Prossimo articoloJenson Button: la sorprendente avventura con una Ford Bronco del 1970
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.