Piacere e convenienza: Scopri come risparmiare in grande con meno di 20mila euro

0
57

Dopo l’introduzione ufficiale della Fiat 600e lo scorso luglio, l’azienda torinese ha annunciato la nuova versione ibrida del B-SUV, chiamata Fiat 600 Hybrid. Rispetto alla versione elettrica, la 600 ibrida è dotata di un motore a benzina abbinato a un motore green ed è prevista per il 2024. Il CEO di Fiat, Olivier Francois, ha commentato: “La nostra strategia rimane focalizzata sull’elettrico e il successo della 500e come city car elettrica più venduta in Europa ci spinge a rendere l’elettrico accessibile a tutti. Tuttavia, per quei paesi come l’Italia dove l’elettrico non è ancora molto diffuso, offriremo anche un’opzione ibrida ad alte prestazioni che contribuirà a un maggiore elettrificazione”.

La Fiat 600 Hybrid prevede due allestimenti, chiamati “Hybrid La Prima” e “Hybrid”. L’ultima è attualmente in vendita a 21.950 euro, ma grazie a un’offerta di lancio e al finanziamento con “contributo prezzo” si può ottenere a 19.950 euro.

Dal punto di vista tecnico, la nuova Fiat 600 Hybrid sarà dotata di un motore a 3 cilindri da 1.2 litri con una potenza di 100 cavalli, abbinato a una batteria agli ioni di litio da 48 Volt e un motore elettrico da 21 kW. La trasmissione sarà a doppia frizione a 6 rapporti. In termini di prestazioni, la Nuova Fiat 600 Hybrid sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 11 secondi e godrà dell’erogazione immediata di coppia grazie al motore elettrico.

È importante ricordare che la Fiat 600e è già in produzione presso lo stabilimento di Tychy e sarà disponibile a partire da circa 36.000 euro, con le prime consegne previste nel corso del mese attuale.

Articolo precedenteLuxury Dreams: Un letto low cost che offre un comfort premium!
Prossimo articoloLa rivoluzione dell’energia: Norton svela la batteria-prototipo che cambierà il futuro dell’elettrico
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.