Un giovane svizzero fa il pieno di autostrade senza pagare: la truffa del secolo

0
63

Ancora una volta emergono casi di frode legati al sistema Telepass. Dopo il racconto dell’individuo che si accordava con i clienti Telepass per evitare di pagare il pedaggio, un giovane automobilista svizzero di 22 anni è stato scoperto mentre transitava sulle corsie Telepass dell’Autostrada dei Laghi in Lombardia per ben 172 volte senza pagare il pedaggio.

La sua strategia consisteva nel seguire da vicino le auto che lo precedevano, riuscendo così a ingannare il sistema di pagamento elettronico al casello. L’accusa che gli viene mossa è quella di truffa aggravata. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, le indagini hanno rivelato che il giovane automobilista, residente a Lugano nel canton Ticino, ha adottato questa tattica per un totale di 172 volte, dal 18 aprile 2022 al 15 febbraio 2023.

L’inchiesta è stata avviata dalla Procura di Como in seguito a una segnalazione da parte degli agenti della Polizia Stradale di Busto Arsizio. Le indagini hanno dimostrato che questa prassi era diventata un’abitudine per l’uomo, grazie alla quale ha evitato di pagare oltre mille euro di pedaggi autostradali. Ora, il giovane automobilista rischia seriamente conseguenze legali.

Telepass, inoltre, ha recentemente aggiornato le tariffe per la ricarica elettrica. A partire da aprile di quest’anno, le tariffe si sono uniformate a quelle di tutti gli altri stalli presenti, in un processo di allineamento dei prezzi.

Articolo precedenteBMW si prepara a lanciare una flotta di auto elettriche personalizzate per il mercato cinese
Prossimo articoloIdrogeno: il carburante del futuro troppo costoso per il presente
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.