Opel converte la Crossland e la Insignia in elettriche, ecco i dettagli

Opel ha scelto di legare ufficialmente al piano di elettrificazione due delle sue auto di punta, il tutto entro il prossimo 2028

0
98

L’obiettivo di Opel sembra molto chiaro per quanto riguarda gli anni futuri, i quali vedranno il marchio diventare esclusivamente elettrico a partire dal prossimo 2028. Tutto ciò dovrebbe diventare effettivo almeno per quanto riguarda l’Europa, con la casa automobilistica che effettuerà una conversione di tutti i suoi prodotti che diventeranno al 100% elettrici. 

Bisognerà quindi ampliare la gamma di vetture a batteria, con nuove informazioni riguardanti Opel che avrebbe confermato la nuova generazione di Crossland e Insignia come interamente elettriche. L’obiettivo sarà quello di offrire delle auto che siano in grado di rispettare un’autonomia che vada tra i 500 e gli 800 km.

Alcune dichiarazioni in merito alla strategia di Opel sono state rilasciate da parte di Uwe Hochgeschurtz, CEO dell’azienda:

“Opel sta seguendo un percorso coerente per arrivare alla completa elettrificazione e procede a tempo di record. Stiamo dunque contribuendo in modo significativo alla riduzione delle emissioni di CO2. E non ci fermeremo alla conversione della nostra gamma: insieme ai nostri partner, produrremo autonomamente batterie ad alte prestazioni a Kaiserslautern già a partire dal 2025. Inoltre, presso la nostra sede centrale di Rüsselsheim è in costruzione un nuovo campus a basso consumo di risorse.”