Tesla può essere l’auto più pericolosa in guida autonoma

Le auto di Tesla che supportano la guida autonoma sono quelle che hanno registrato più incidenti in assoluto. A molti viene da pensare che, di conseguenza, sono più pericolose rispetto a quelle degli altri marchi, ma in realtà non è così

0
33

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha messo insieme circa 400 segnalazioni di incidenti stradali riguardanti auto con tecnologie avanzate di guida autonoma. La raccolta è avvenuta nel periodo di luglio 2021 e maggio 2022 e il resoconto finale è di sei morti e cinque feriti gravi.

Le auto con guida autonoma più pericolose in assoluto sono le Tesla che, con ben 273 segnalazioni, detiene il primato. La maggior parte degli incidenti sono avvenuti in California (125). Subito dopo, ci sono Florida e Texas, con 33 incidenti e, infine, New York con 30.

Inoltre, 116 delle auto segnalate si sono incidentate con altri veicoli e almeno quattro hanno coinvolto i pedoni. In tutto, le auto citate nel report del NHTSA hanno urtato un ciclista, tre pedoni, 20 pali o alberi e 10 animali.

 

 

Tesla: le auto di Elon Musk sono meno sicure rispetto ad altre?

La stessa Tesla, insieme alle altre case automobilistiche, ha denunciato gli incidenti tramite un ADAS che segnala il tutto. ADAS è la tecnologia per i veicoli a guida assistita e autonoma a seconda del livello. Steven Cliff, Amministratore della NHTSA, ha dichiarato:

“Le nuove tecnologie dei veicoli hanno il potenziale per aiutare a prevenire gli incidenti, ridurne la gravità e salvare vite umane”, ha affermato Cliff. “Man mano che raccogliamo più dati, NHTSA sarà in grado di identificare meglio eventuali rischi o tendenze emergenti e saperne di più sulle prestazioni di queste tecnologie nel mondo reale”.

Nonostante i rapporti negativi, Tesla non deve essere giudicata come autrice di tecnologie di guida autonoma meno sicure. Ciò accade perché le auto di Elon Musk sono le più diffuse che dispongono di questa tecnologia.

Tuttavia, questo non è un punto a favore di Tesla, dato che non solo questa vicenda può inficiare la sua immagine ma anche quella della tecnologia di guida autonoma in sé. Elon Musk, però, pare non si lasci condizionare, motivo per cui la sua azienda è stata valutata a inizio 2022 oltre un trilione di dollari.