Truffe alle assicurazioni: proteggersi se si tratta di falso incidente

Le truffe ai danni delle assicurazioni sono sempre più frequenti: ecco come proteggersi ed evitarle

0
14

Purtroppo in Italia c’è una grande percentuale di falsi incidenti stradali, soprattutto negli ultimi tempi. Tantissimi truffatori che tentano proprio di utilizzare tali situazioni al fine di ottenere i pagamenti assicurativi cercano di trovare sempre il modo più consono.

Non è infatti un mistero che ci siano dei falsi incidenti, come i conducenti che da soli o in compagnia riescono ad organizzare qualcosa del genere. Chiaramente si tratta di tamponamenti ho incidenti di parcheggio, ma anche di collisioni e scenari molto simili.

Danno inesistente

Sfruttando quello che poi è un incidente reale, ci sono altri conducenti che mettono realmente in scena un nuovo danno, facendo finta di aver ricevuto dei danni ulteriori alla propria auto.

Alcuni conducenti invece mettono in scena un incidente o approfittano di un incidente reale dicendo di aver ricevuto danni extra alla propria auto.

Scatta foto di entrambe le auto e scrivi una descrizione dettagliata del danno non appena prendi l’auto per eventuali emergenze. Compila subito un rapporto di incidente per assicurarti di includere dettagli chiari. Un rapporto di polizia può aiutare a prevenire le truffe dell’assicurazione auto.

Bisogna subito allertare la polizia

Proprio quando subito un incidente d’auto, dovresti chiamare subito la polizia per evitare qualsiasi tipologia di abuso.

False dichiarazioni mediche

Ovviamente il tutto non si ferma solo alle auto ma anche ai danni alle persone. Sono infatti diversi coloro che si sono fatti refertare in ospedale come se avessero ricevuto un tamponamento, un incidente qualsiasi o altri problemi derivanti dalla strada e dai veicoli.