Volkswagen offrirà la guida autonoma come servizio in abbonamento

0
23

Volkswagen ha rivelato i suoi piani a lungo termine per la guida autonoma, inclusa la possibilità dell’arrivo di un modello di abbonamento.

In un’intervista con Bloomberg, Dirk Hilgenberg, CEO della filiale software del Gruppo Volkswagen Cariad, ha spiegato alcune delle idee che l’azienda sta prendendo in considerazione e come potrebbero funzionare nella pratica.

Probabilmente il più intrigante è stato il suggerimento di auto che prendono il controllo della guidaon demand“. Hilgenberg ha affermato che un nuovo modello di business è un modello di abbonamento o “funzione su richiesta” che vede l’IA prendere il controllo dell’auto in modo che i conducenti possano rilassarsi o persino dormire, ha detto Hilgenberg

Per sfruttare al meglio le opportunità che questo tipo di modello presenterebbe, Hilgenberg ha ammesso che l’integrazione con altri servizi era fondamentale.

“Non abbiamo ancora la tecnologia di livello 4“, ha ammesso, riferendosi al grado avanzato di automazione, come definito dalla Society of Automotive Engineers, dove l’auto ha il controllo e un essere umano non deve essere pronto per intervenire. Ma, ha detto, in alcune aree è possibile ottenere l’assistenza alla guida dall’IA.

I clienti non sono molto contenti per la scelta dell’abbonamento a pagamento

Questo tipo di servizio può creare “una finestra di tempo” che darebbe ai conducenti il ​​tempo di lavorare, rilassarsi, guardare un film o comunicare con gli altri passeggeri.”Vogliamo assicurare una finestra di tempo dove puoi divertirti, o dove puoi lavorare, fare una videoconferenza o prepararti per il prossimo incontro. Questo è il prodotto che vogliamo vendere. Il prodotto è la nostra piattaforma”.

È probabile che la funzionalità di livello 4 di VW sia guidata dall’ID Buzz e dalla prossima berlina ammiraglia Trinity, rivale di Tesla.

Sebbene i commenti di Hilgenberg forniscano informazioni specifiche su ciò che potremmo aspettarci dalle auto senza conducente del gruppo VW, non ci sono ancora prove di una massiccia domanda da parte dei consumatori, con un recente sondaggio di Cox Automotive che evidenzia la loro attuale riluttanza a pagare per le funzionalità di abbonamento.

Separatamente, Cariad ha confermato che utilizzerà la tecnologia QNX di BlackBerry come parte dello stack per sistemi avanzati di assistenza alla guida e funzioni di guida automatizzata nella sua piattaforma software VW.OS.