La Lamborghini Urus si trasforma in una magnifica 6×6: Un’opera d’arte su ruote che ti lascerà senza parole!

0
11

La trasformazione di un veicolo così estremo come il Lamborghini Urus è un’idea che di solito non siamo abituati a vedere. Mansory ha proposto una versione estremamente elaborata di questo SUV di lusso. Si tratta del Lamborghini Urus 6×6, un’audace mossa che ha suscitato l’interesse di molti appassionati dell’automobilismo.

Ancora non sono disponibili molte informazioni dettagliate su questo veicolo a sei ruote motrici, ma una pubblicazione su Instagram dal profilo @carlifestyle mostra una versione rossa dell’Urus parcheggiata in un centro specializzato in modifiche estreme e strutturali dei veicoli.

Sebbene non sia ancora chiaro se questo Urus abbia effettivamente sei ruote motrici o se sia semplicemente una modifica estetica, è evidente che il vano posteriore è stato ampliato per fare spazio a due ruote ulteriori. Questo ha notevolmente aumentato lo spazio interno del SUV, rendendo il bagagliaio più capiente e profondo.

Il proprietario di questa Lamborghini Urus ha scelto di installare cerchioni di grandi dimensioni rivestiti di pneumatici sottili, suggerendo che questo veicolo sia stato costruito principalmente per attirare l’attenzione e non tanto per essere utilizzato su terreni accidentati. Questa scelta mette in evidenza l’animo esibizionista che spesso contraddistingue i possessori di veicoli del genere. Tuttavia, resta ancora da capire se il terzo asse, alimentato dal potente motore bi-turbo, abbia una funzionalità pratica. Questo Urus “6×6” solleva le stesse perplessità che ha suscitato il controverso coupé di Mansory presentato alcuni mesi fa. La sua autenticità e l’obiettivo del progetto rimangono ancora un affascinante mistero.

Lamborghini, come molti altri produttori, sta cominciando gradualmente a seguire la strada dell’elettrificazione. Oltre al recente Lanzador presentato alla Monterey Car Week, l’azienda di Sant’Agata Bolognese ha in programma di produrre una versione Plug-in Hybrid dell’Urus, confermando il suo impegno verso l’innovazione tecnologica nel settore automobilistico.