La Germania cambia rotta: le auto termiche conquistano il mercato

0
28

In Germania, il mercato delle auto elettriche sta attraversando un momento di incertezza, nonostante la crescente popolarità di veicoli ecologici in altre parti d’Europa. L’eliminazione degli incentivi ha causato un crollo del 58% nelle vendite di auto elettriche a dicembre 2023, evidenziando come queste non siano ancora diventate la scelta principale per i cittadini tedeschi.

Un recente studio condotto da Deloitte ha rivelato che solo il 13% dei tedeschi intervistati sarebbe al momento propenso ad acquistare un’auto elettrica, rispetto al 14% dell’anno precedente. Al contempo, c’è stato un aumento dell’interesse per le auto convenzionali a benzina e diesel, con il 49% degli intervistati che preferirebbe acquistare un’auto termica.

Un altro dato interessante emerso dallo studio è che la principale preoccupazione per i potenziali acquirenti è il prezzo, con il 55% che ha indicato come limite massimo un costo inferiore ai 30.000 euro. Tuttavia, considerando che il prezzo medio delle auto nuove si avvicina a questa cifra, sembra che le aspettative siano realistiche.

L’analisi di Deloitte prevede un ulteriore calo del mercato delle auto elettriche in futuro, a causa dell’alto costo di questi veicoli. Inoltre, si stima che nel 2030 circoleranno solo 10 milioni di auto elettriche in Germania, anziché le 15 milioni previste dal governo federale.

Questa situazione solleva importanti questioni sul futuro delle auto elettriche in Germania e sull’efficacia delle politiche di incentivazione. La transizione verso veicoli ecologici potrebbe richiedere ulteriori interventi per rendere le auto elettriche più accessibili e attrattive per i consumatori.

Articolo precedenteLa rivoluzione della produzione di massa: cosa cambierà dal 2024
Prossimo articoloTesla rivoluziona il costo della ricarica in Europa: benefici per l’Italia
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.