La guerra di stile: Alfa Romeo vs Maserati. La nuova generazione svela somiglianze sconcertanti

0
33

L’Alfa Romeo ha presentato di recente un’opera d’arte senza pari, ma le controversie non si placano. Ecco cosa sta accadendo.

Il 30 agosto scorso è stata svelata l’Alfa Romeo 33 Stradale, un miracolo tecnologico e un trionfo estetico nel design. Possiamo definirla un’autentica opera d’arte che si ispira al leggendario modello del 1967 e che è riuscita a fondere passato, presente e futuro in modo semplicemente perfetto. La 33 Stradale, con i suoi fari anteriori a goccia, richiama il modello originale sia nelle linee che nelle proporzioni. Va ricordato che ne sono state prodotte solo 33, vendute tutte a un prezzo di un milione di euro a ognuna. Si tratta di un gioiello che ha già conquistato gli appassionati che se lo possono permettere, i quali non hanno esitato ad acquistarlo.

Il primo acquirente della nuova 33 Stradale è stato Valtteri Bottas, pilota dell’Alfa Romeo Racing in F1. È interessante notare che questa vettura può essere scelta sia nella versione termica che in quella elettrica. La prima è dotata di un motore V6 biturbo con oltre 620 cavalli, mentre la seconda raggiunge persino i 750 cavalli. La velocità massima, in entrambi i casi, è di 333 km/h, un omaggio al nome stesso della vettura.

Al momento sembra che la versione termica stia superando quella elettrica in termini di vendite, confermando che il motore a combustione interna è ancora la scelta preferita dai clienti. Nel frattempo, è emersa una polemica riguardo alcuni dettagli di questa supercar, in quanto alcuni ritengono che somigli troppo a una Maserati.

È importante ricordare che sia Alfa Romeo che Maserati fanno parte del gruppo Stellantis, quindi è normale che ci siano somiglianze tra i modelli di case automobilistiche diverse ma appartenenti alla stessa famiglia. Tuttavia, nel caso delle supercar, questa connessione può essere meno evidente, ma non è il caso di questa situazione.

Secondo quanto riportato da “Carscoops.com”, c’è da notare innanzitutto il fatto insolito che si sia scelto Alfa Romeo per la costruzione di una supercar. Il sito web pensava che a tale scopo sarebbe stata data l’opportunità alla Maserati, essendo il marchio più sportivo della multinazionale olandese.

Inoltre, altre fonti parlano di una somiglianza eccessiva tra la 33 Stradale e la Maserati MC20, presentata tre anni fa. Sembra che i dirigenti di Maserati non siano affatto contenti di questa situazione e ci sia il rischio che gli equilibri si rompano dopo l’arrivo della nuova Alfa Romeo.

Nel video postato qui sopra, caricato sul canale YouTube “Rons Rides”, è possibile valutare personalmente eventuali somiglianze tra la 33 Stradale e la MC20. Il nuovo gioiello di Alfa Romeo ha suscitato diverse polemiche, ma si spera che presto si calmino per non rovinare questo splendido momento.

Articolo precedenteAlfa Romeo Tonale: un richiamo negli USA per il rischio di incendio della batteria – Ecco cosa devi sapere!
Prossimo articoloLa crisi delle vendite: perché il mercato non riesce a riprendersi dal 2017?
Avatar
Laureata in Culture Digitali e della Comunicazione, nonché in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica, svolgo da anni il lavoro di redattrice digitale. Tra le mie passioni, ci sono il canto, il disegno. Inoltre amo viaggiare.