Mercedes-AMG GT 63 S E Performance: la potenza si rinnova

0
34

La nuovissima Mercedes-AMG GT, nella versione 63 S E Performance, si è evoluta verso la tecnologia ibrida plug-in. Questo nuovo modello, sorprendentemente, accosta il motore elettrico sull’asse posteriore al famoso e iconico 4.0 V8 Biturbo prodotto artigianalmente dai maestri di Affalterbach.

Con una potenza di 816 CV e una coppia di 1.420 Nm, garantisce prestazioni da supercar autentica e la possibilità di percorrere fino a 13 km in modalità elettrica grazie alla batteria da 6,1 kWh.

Passando agli esterni, la Mercedes-AMG GT 63 S E Performance mantiene le linee da coupé delle versioni precedenti, ma con un look dedicato che include paraurti e cerchi specifici, spoiler attivi e una presa di ricarica per la batteria nel paraurti posteriore.

Dettagli più approfonditi rivelano che questa top di gamma vanta cerchi in lega AMG da 20 pollici, ottimizzati dal punto di vista aerodinamico e abbinati a pneumatici da 295/35 R 20 all’anteriore e 305/35 R 20 al posteriore.

Infine, per quanto riguarda l’interno, gli abili designer hanno apportato modifiche mirate per accentuare il carattere sportivo, con particolare attenzione ai dettagli del sistema MBUX, che ora include schermate specifiche per l’ibrido plug-in.

Tutto questo si unisce al powertrain innovativo, che unisce il motore V8 Biturbo da 4,0 litri al gruppo propulsore elettrico sull’asse posteriore, garantendo prestazioni eccezionali e un’esperienza di guida unica.

Articolo precedenteJaguar XJ13: la belva indomabile che ha sfidato Le Mans
Prossimo articoloLa forza ribelle della Fiat Coupé: quando lo sportivo va controcorrente
Avatar
Laureata in Culture Digitali e della Comunicazione, nonché in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica, svolgo da anni il lavoro di redattrice digitale. Tra le mie passioni, ci sono il canto, il disegno. Inoltre amo viaggiare.