La lotta tra Porsche e l’Unione Europea: il divieto di registrare i suoni esclusivi per gli EV

0
67

Se una vecchia Porsche 911 con motore Tesla non ha suscitato il tuo interesse, sappi che la casa automobilistica di Stoccarda ha tentato di registrare come marchio il proprio suono esclusivo per i suoi veicoli elettrici in Europa. Ma purtroppo per loro, l’Ufficio europeo per la proprietà intellettuale (EUIPO) ha respinto la loro richiesta.

Porsche aveva descritto il suono come futuristico, melodioso e ritmico, confrontandolo con la musica e con suoni emblematici come la Quinta Sinfonia di Beethoven e le spade laser di Star Wars. Tuttavia, l’EUIPO non ha condiviso questa visione.

L’EUIPO ha respinto la richiesta di marchio di Porsche per il suono sviluppato per i suoi veicoli elettrici, affermando che sebbene imiti il rumore di un motore a combustione interna in accelerazione, non è abbastanza distintivo da permettere ai consumatori di distinguere i prodotti e i servizi della Porsche da quelli di altre aziende.

Inoltre, l’EUIPO ha sottolineato che il suono non può essere considerato una composizione musicale e ha dichiarato che i riferimenti di Porsche a suoni di serie e film non sono più rilevanti nell’attuale contesto. Di conseguenza, la richiesta di marchio è stata respinta.

Ma nonostante questo ostacolo, Porsche continua a fare progressi nel settore dell’elettrificazione. Recentemente, l’azienda ha inaugurato la sua prima stazione di ricarica supercharge fuori Bingen am Rhein, in Germania. Questa nuova infrastruttura offre una vasta gamma di servizi e rappresenta una seria concorrenza per la rete di ricarica supercharge di Tesla.

Articolo precedenteElon Musk: Le auto dei sogni che nessuno osa rubare
Prossimo articoloLa (s)fida automobilistica tra Mercedes e BMW: chi sarà la regina delle strade?
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.