Daze riceve un finanziamento da 15 milioni di dollari per espandere la sua crescita

0
53

Daze, l’azienda bergamasca che produce ricariche per auto elettriche, ha ottenuto un finanziamento di 15 milioni di euro per supportare la sua fase di sviluppo. Il progetto, nato nel 2016, è stato ideato da due giovani ingegneri, Giacomo Zenoni e Andrea Daminelli, e si concentra sul prodotto Dazebox, un caricatore per auto progettato per l’utente domestico. Con il supporto di importanti investitori come CDP Venture Capital e EIC Fund, l’azienda si prepara a conquistare il mercato europeo e affermarsi come uno dei principali attori nel settore della ricarica di auto elettriche e dell’ottimizzazione dell’energia. Con l’avvio di un equity crowdfunding tramite Mamacrowd, Daze mira a raccogliere ulteriori 1,5 milioni di euro per sostenere la sua crescita. Grazie al supporto di investitori di alto profilo e fondi specializzati, l’azienda è pronta a ridefinire il modo in cui il grande pubblico interagisce con la mobilità elettrica, puntando a espandersi anche in altri mercati europei.

Articolo precedentedel contratto e nuove opportunità per i conducenti.
Prossimo articoloBonus colonnine: riparte il sostegno alle infrastrutture elettriche. Le domande aprono il 15 febbraio
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.