del contratto e nuove opportunità per i conducenti.

0
36

Il programma di noleggio sociale in Francia ha ottenuto un grande successo, tanto che il governo ha dovuto interromperlo in anticipo a causa della richiesta eccessiva. Infatti, le richieste hanno superato i fondi disponibili. Ricordiamo che il noleggio sociale ha permesso a coloro con un reddito inferiore ai 15.400 euro di noleggiare un veicolo elettrico a un canone agevolato di 100-150 euro al mese per almeno 3 anni.

Inizialmente, il programma era aperto a chi percorreva più di 8.000 km all’anno o viveva a più di 15 km dal luogo di lavoro, con un contributo di 13.000 euro messo a disposizione dal governo.

Tuttavia, nonostante il grande successo, solo 50.000 richieste sono state accettate, ben oltre le 20-25.000 previste inizialmente. A gennaio, le domande superavano quota 90.000.

Il successo è costato al governo francese circa 650 milioni di euro, cifra che sarà detratta dal fondo per gli incentivi alle auto elettriche, pari a 1,5 miliardi di euro.

Nonostante ciò, il governo ha intenzione di ripristinare il programma alla fine del 2024 per l’anno 2025, con eventuali modifiche alle condizioni e un possibile aumento dei fondi disponibili.

Data la popolarità ottenuta, questo strumento potrebbe essere preso come esempio da altri governi per incentivare l’accesso alla mobilità elettrica.

Articolo precedenteStellantis e Mercedes siglano un finanziamento record da 4,4 miliardi per la loro promettente joint venture
Prossimo articoloDaze riceve un finanziamento da 15 milioni di dollari per espandere la sua crescita
Avatar
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età.