Scopri le incredibili avventure delle sportive sconosciute: un tuffo nell’emozione che porta la pelle d’oca

0
80

Coloro che desiderano possedere un’auto sportiva estremamente rara e unica, qui possono scoprire i modelli più insoliti, dotati anche di un carattere distintivo.

Gli appassionati delle automobili sanno bene che basta dare una sola occhiata a un’auto d’epoca per innamorarsene, e se si tratta di una vettura sportiva, il livello di emozione aumenta ulteriormente. Praticamente tutti, almeno una volta nella vita, hanno sognato di poterne avere una.

Le case automobilistiche più apprezzate in questa categoria sono principalmente asiatiche, grazie alla solidità delle loro auto, alla loro durata e alle prestazioni pure. Inoltre, i prezzi più accessibili rispetto alle controparti europee permettono di raggiungere un pubblico più vasto.

Queste caratteristiche valgono non solo per i modelli più moderni, ma anche per quelli più storici che oggi vengono considerati autentiche opere d’arte.

Ecco la classifica delle 10 auto sportive più sconosciute:

1. Toyota Sprinter Trueno AE86 del 1986: Dotata di caratteristiche tipicamente giapponesi e influenzata dal maestro delle derapate Keiichi Tsuchiya, questa vettura può raggiungere i 100 km/h da ferma in 8,9 secondi e ha una velocità massima di circa 195 km/h.

2. Mazda MX-5 Miata del 1989: Un tentativo di emulare l’eleganza estetica occidentale da parte del Sol Levante. Ancora oggi, questa vettura lascia tutti senza fiato grazie alla sua leggerezza, affidabilità e trazione posteriore. Può accelerare da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi e raggiungere una velocità massima di 195 km/h.

3. Nissan Datsun 240Z del 1969: Una vettura che non passa inosservata, ha rappresentato un’ottima alternativa alle Corvette e alle Porsche da tutto il mondo. Con una velocità massima di oltre 200 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi, vanta un motore da 151 cv.

4. Toyota 2000GT del 1967: Prodotta in soli 337 esemplari, di cui 115 destinati all’estero, questa vettura può raggiungere una velocità di circa 210 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 10 secondi, grazie ai suoi 150 cv e al motore a sei cilindri da 2.0 litri.

5. Toyota Supra A80: Immortalata nei film Fast&Furious e nel videogioco Gran Turismo, questa vettura può sfiorare i 250 km/h grazie ai suoi 320 cv. Può accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi.

6. Mazda RX-7 del 1998: Presenta un design moderno che mira all’aerodinamica. Con una velocità massima di 250 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi, questa vettura dispone di un motore da 276 o 261 cv, a seconda della scelta del cambio.

7. Mitsubishi Lancer Evo VI del 1999: Questa vettura è ben nota agli appassionati dei rally. Il suo motore turbo da due litri e 276 cv offre una risposta e una potenza eccezionali grazie all’utilizzo del titanio nella turbina.

8. Nissan Skyline GT-R del 1999: Grazie al suo motore a sei cilindri e al cambio manuale a sei marce, questa vettura supera i 250 km/h con i suoi 276 cv.

9. Subaru WRX STi del 2001: Progettata per le competizioni, ogni elemento di questa vettura è realizzato per migliorare la resistenza. La produzione è durata fino al 2007.

10. Honda NSX del 1991: Caratterizzata da un telaio in alluminio e un abitacolo ispirato al jet F-16, questa vettura è dotata di sospensioni sviluppate grazie ai consigli del celebre pilota Ayrton Senna. Può raggiungere una velocità massima di 270 km/h.

Articolo precedenteEsperienza indimenticabile: scopri il Lago di Garda su una Fiat 500e, ricaricando emozioni!
Prossimo articoloLa rivoluzione del settore automobilistico: il motore elettrico ZF senza magneti né terre rare
Avatar
Laureata in Culture Digitali e della Comunicazione, nonché in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica, svolgo da anni il lavoro di redattrice digitale. Tra le mie passioni, ci sono il canto, il disegno. Inoltre amo viaggiare.